Sentenza N. 247 Del 25 Luglio 2011

Nessun dubbio sulla legittimità costituzionale del comma 3, dell’articolo 57, d.p.r. n. 633/72: la previsione normativa inerente il raddoppio dei termini di accertamento ai fini IVA, in caso di violazione che comporta l’obbligo di denuncia ai sensi dell’articolo 331 c.p.p. per uno dei reati previsti dal decreto legislativo n. 74/2000, è pienamente conforme ai principi […]

Continua la lettura di... Ipotesi di reato tributario: raddoppio dei termini di accertamento ai fini IVA

error: Il sito è protetto da copyright!