Messa In Mora

Con la sentenza n. 16774 la Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione ha stabilito che la richiesta del pagamento delle competenze professionali costituisce atto di costituzione in mora, valido per l’interruzione del termine di prescrizione previsto dall’art. 2943, ultimo comma, c.c., senza bisogno di formule sacramentali né della quantificazione del credito, avendo questo l’esclusivo […]

Continua la lettura di... L’annuncio dell’invio della nota pro-forma da parte dell’avvocato costituisce atto di messa in mora del debitore