Art. 2712 C.C.

Avv. Luigi Ferrajoli 14 Giugno 2018

Nel nostro ordinamento giuridico, le riproduzioni informatiche costituiscono piena prova dei fatti e delle cose rappresentate fino al disconoscimento della conformità da parte di colui contro il quale sono prodotte, ai sensi dell’articolo 2712 C.C.  Ciò posto, la posta elettronica, rientrando tra le riproduzioni informatiche ovvero tra le rappresentazioni meccaniche indicate dall’articolo 2712 C.C., fa […]

Continua la lettura di... L’utilizzabilità della mail ai fini probatori in sede civile