Con la sentenza n.19739 del 13 novembre 2012 la Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione ha chiarito che l’avviso di accertamento è nullo in caso in cui manchi la sottoscrizione del capo dell’ufficio o di altro impiegato della carriera direttiva da lui delegato, secondo quanto disposto dall’art.42, D.P.R. n.600/1973. Nel caso di specie la […]

Continua la lettura di... L’accertamento è nullo se manca la sottoscrizione del capo ufficio o del funzionario delegato

La Corte di cassazione, con ordinanza n. 4422 del 23 febbraio 2011, ha affrontato la delicata questione dell’eventuale sussistenza di responsabilità professionale del difensore che abbia omesso di consigliare al cliente una strategia difensiva atta ad aggirare prescrizioni di legge. Il caso affrontato dalla Suprema Corte è, in particolare, quello di un avvocato che, incaricato […]

Continua la lettura di... L’avvocato non è tenuto a consigliare una strategia difensiva atta ad aggirare prescrizioni di legge

Con la sentenza n. 38725 del 04 ottobre 2012 la Corte di Cassazione, consolidando un nuovo indirizzo già precedentemente intrapreso, ha affermato che il reato di occultamento o distruzione di documenti contabili, nonostante la clausola di riserva contenuta nell’art. 10 del D.Lgs. n. 74/2000, può concorrere con il delitto di bancarotta fraudolenta documentale.

Continua la lettura di... E’ configurabile il concorso tra il reato di occultamento e distruzione di documenti contabili e la bancarotta fraudolenta.