La Sentenza n. 20697 del 29.05.2012 rappresenta l’ultimo pronunciamento della Cassazione in tema di rimedi esperibili in caso di omessa pronuncia sulle spese richieste dalla parte civile, ovvero se sia necessaria l’impugnazione o possa farsi ricorso alla procedura di correzione di errore materiale. Le Sezioni Unite, chiamate a dare una soluzione al quesito con riferimento […]

Continua la lettura di... Omessa liquidazione delle spese di parte civile: nullità o correzione di errore materiale?

Con la sentenza n. 6283 del 20 aprile 2012 la Corte di Cassazione ha stabilito che l’Amministrazione finanziaria non può essere chiamata a rispondere del danno eventualmente causato al contribuente sulla base del solo dato oggettivo della illegittimità dell’azione amministrativa, essendo necessario che la stessa, nell’adottare l’atto illegittimo, abbia anche violato le regole di imparzialità, […]

Continua la lettura di... Risarcimento dei danni per mancato annullamento in autotutela dell’atto illegittimo

Con la sentenza n. 16774 la Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione ha stabilito che la richiesta del pagamento delle competenze professionali costituisce atto di costituzione in mora, valido per l’interruzione del termine di prescrizione previsto dall’art. 2943, ultimo comma, c.c., senza bisogno di formule sacramentali né della quantificazione del credito, avendo questo l’esclusivo […]

Continua la lettura di... L’annuncio dell’invio della nota pro-forma da parte dell’avvocato costituisce atto di messa in mora del debitore