Uno degli aspetti più problematici con riferimento al fondo patrimoniale è quello riguardante i profili pubblicitari richiesti per l’opponibilità ai terzi dell’atto costitutivo di tale istituto. La sovrapposizione delle disposizioni che regolano la pubblicità dei beni immobili e delle convenzioni matrimoniali ha, in particolare, fatto sorgere, anche a causa del silenzio del legislatore sul punto, […]

Continua la lettura di... Opponibilità del vincolo del fondo patrimoniale alla aggredibilità dei beni

Avv. Monica Leggeri 20 Febbraio 2012

L’ordinamento italiano ha riconosciuto l’istituto del trust con la Legge n.364 del 16 ottobre 1989 con cui il nostro Stato ha ratificato la Convenzione dell’Aja dell’1 luglio 1985 relativa alla legge applicabile al trust ed al suo riconoscimento. In particolare l’articolo 2 della Convenzione stabilisce che “un soggetto (c.d. settlor o disponente), attraverso un atto […]

Continua la lettura di... L’ammissibilità del trust interno

Avv. Alfredo Pozza 10 Febbraio 2012

L’art. 2247 bis c.c. prevede la possibilità, per una società, di costituire uno o più patrimoni destinati in via esclusiva ad uno specifico affare: in tal caso, dunque, il costituende può disporre di siffatto strumento per sanare le obbligazioni contratte in relazione allo specifico affare, “nei limiti del patrimonio ad esso destinato” (art. 2447 – […]

Continua la lettura di... L’insolvenza del patrimonio destinato

Nell’ultimo trentennio si è assistito ad un complesso dibattito relativo alla natura giuridica dei fondi comuni di investimento, incentrato sulla questione se sia possibile configurare una autonoma soggettività giuridica dei medesimi o se questi costituiscano, al contrario, nient’altro che patrimoni separati della società che li ha istituiti. La suddetta questione emerge, in particolare, dal riconoscimento […]

Continua la lettura di... Il fondo comune di investimento come patrimonio destinato della società di gestione