Diritto

Avv. Luigi Ferrajoli 5 Giugno 2021

Le vicende societarie possono essere spesso esposte a fenomeni di riciclaggio, specie nelle occasioni, seppur normativamente concesse, di accesso a risorse finanziarie dei propri soci.

Continua la lettura di... Finanziamento soci: i limiti dell’antiriciclaggio

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza n. 28709 depositata il 16 dicembre 2020 hanno definitivamente chiarito che il socio di una società di persone illimitatamente responsabile per i debiti di natura fiscale della società può opporre il beneficio della preventiva escussione del patrimonio sociale anche nel giudizio avente per oggetto l’impugnazione […]

Continua la lettura di... Il socio illimitatamente responsabile può opporre il beneficium excussionis già nel giudizio tributario e non solo nella fase dell’esecuzione

Nell’ambito della predisposizione di un piano di concordato preventivo o di un accordo di ristrutturazione dei debiti l’imprenditore in stato di crisi può presentare all’Amministrazione finanziaria una proposta di transazione fiscale per il pagamento, in misura parziale o in forma dilazionata, dei tributi. Ciò comporta che all’esito del necessario procedimento istruttorio, esaminata la proposta e […]

Continua la lettura di... Transazione fiscale applicabile anche in caso di diniego dell’Agenzia delle Entrate?

La Corte di cassazione con la sentenza n. 24289/2020 si è pronunciata sull’ambito di applicazione dell’art. 6, comma 6, del d.lgs. n. 471/97, come modificato dall’art. 1, comma 935, della Legge n. 205/2017 e sul diritto alla detrazione dell’Iva indebitamente applicata, nel caso di specie, ad un’operazione non imponibile.

Continua la lettura di... Resta indetraibile dal cessionario l’Iva non dovuta corrisposta al cedente

La rivoluzione copernicana introdotta dall’art. 25 quinquiesdecies del d.Lgs. 231/01 inizia a far comprendere la portata innovativa della scelta normativa compiuta attraverso la legge 15 dicembre 2019, n. 157, che, come noto, ha ufficialmente annoverato gli illeciti fiscali tra quelli ai quali consegue una responsabilità amministrativa degli enti ai sensi del d.Lgs. 231/2001, prevista dall’art. […]

Continua la lettura di... I Modelli Organizzativi 231 scongiurano il pericolo di recidiva per i reati fiscali

di Luigi Ferrajoli Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la ordinanza n 8504 depositata in data 25.03.2021 sono intervenute sul tema del riparto della giurisdizione fra giudice ordinario/fallimentare e giudice speciale/tributario, chiarendo che rientra nella giurisdizione ordinaria del Giudice fallimentare la cognizione dell’impugnazione del rigetto da parte dell’Agenzia delle Entrate della proposta di […]

Continua la lettura di... La transazione fiscale: la competenza a decidere sul diniego dell’Agenzia

Le attività commerciali continuano, con rare eccezioni, a restare chiuse per effetto dei provvedimenti restrittivi legati al contenimento dell’emergenza sanitaria e, per tanti operatori economici, gli oltre 15 mesi di lockdown iniziano a rappresentare un lasso temporale di stop non più sostenibile.

Continua la lettura di... Locali commerciali: il pagamento degli affitti al tempo del Covid 19

In base alla disciplina vigente, caratterizzata dalle disposizioni dell’art. 6 del Testo Unico Accise e dal  Regolamento (CE) n. 684/2009 della Commissione del 24 luglio 2009, la circolazione di prodotti sottoposti ad accisa, in regime sospensivo, inizia, per i prodotti provenienti da un deposito fiscale verso un altro deposito fiscale, verso un destinatario registrato, verso […]

Continua la lettura di... La circolazione dei prodotti in sospensione d’accisa: piovono regole antifrode sui fragili ombrelli degli operatori

La Tariffa Integrata Comunitaria e con i successivi interventi legislativi di modifica e adattamento imposti dall’andamento dei mercati internazionali e da specifiche esigenze palesate dagli Stati Membri è, oggi più che mai, il faro per una omogenea applicazione delle norme comunitarie.

Continua la lettura di... La prassi delle Dogane vincola all’omogeneità: la TARIC e le sue molteplici interpretazioni

In questo periodo di pandemia economica e con l’approvazione del bilancio 2020 alle porte, non è raro trovare imprese che si trovino a far fronte ad ipotesi di perdite superiori a un terzo del capitale e al di sotto del limite legale minimo, con la conseguente automatica venuta in rilievo delle disposizioni dell’art. 2482-ter cod. […]

Continua la lettura di... La continuità aziendale: i limiti alle deroghe introdotte dalla legislazione di emergenza